Bei Shaolin Quan Italy - Shaolin Kung Fu Tradizionale del Nord


Vai ai contenuti

La Filosofia

Aspetti dello Shaolin

Le arti marziali dello Shaolin Tradizionale sono entrate in Occidente, in maggior parte, attraverso i film di arti marziali. Purtroppo, la maggior parte delle persone hanno capito che le arti marziali rappresentano solo i pugni e i calci. Una concezione sbagliata, ovviamente. La pratica delle arti marziale dello Shaolin Tradizionale ha tenuto da sempre presente la dottrina Chan, avendo lo scopo di sviluppare la virtù, per formare il cuore, la mente, il Qi e per raggiungere uno stato in cui il vuoto e la tranquillità coesistono, migliorando la salute fisica e mentale.
Cioè, le arti marziale dello Shaolin Tradizionale non si concentrano solo sulle abilità di combattimento, ma anche sulla cura del proprio corpo con pratiche salutistiche, e non rappresenta delle semplici prestazioni come purtroppo sono presentate troppo spesso. Le forme dello Shaolin Tradizionale sono il risultato di note teorie e metodi, non sono solo una serie di movimenti di bellezza marziale. L'obiettivo principale è di capire le reazioni del nostro corpo, del nostro pensiero e della nostra mente, di comprendere se stessi e il senso della vita.
Ecco perché il programma dello
Shaolin Tradizionale del Nord rappresenta in primis una via spirituale, una via nella quale si allena l'interno (la mente, il Qi), e non solo l'esterno (muscoli, tendini). Il Chan è presente in tutti i movimenti delle forme, in tutti applicazioni con l'avversario e in ogni allenamento, avendo lo scopo di dimostrare la teoria e i principi del Buddismo, e lasciando il combattimento come ultima risorsa.
Il fattore filosofico - religioso ha inserito nello stile Shaolin Tradizionale la componente nonviolenta, anzi è diminuito notevolmente il desiderio di combattere, l'aggressività del praticante. Questo non significa che il componente marziale non esista nello Shaolin Tradizionale, ma la motivazione non è il desiderio o ego del praticante di imporsi a causa delle sue capacità fisiche. La componente marziale nello Shaolin Tradizionale è innescata dalla necessità del praticante quando tale necessità è quella di proteggere se stesso o di proteggere qualcun altro.

OMITUOFO!


Torna ai contenuti | Torna al menu